UCHU KYODAI - Fratelli nello spazio
a cura di Giorgia-bi
 

Titolo: Uchu Kyodai - Fratelli nello spazio
Autore: Chuuya Koyama

Edizione giapponese
Casa editrice: Kodansha, 2008
Rivista: Morning
Volumi: 13, in corso

Edizione italiana
Casa editrice: Star Comics
Inizio pubblicazione: Gennaio 2011
Collana: Must
Prezzo: 4,90€, B/N con sovracoperta
Distribuzione: fumetteria
Periodicità: mensile


LA STORIA - Volume 1

Rive del fiume Tsugitagawa, Giappone, Anno 2006: Mutta e Hibito Nanba, due fratellini appassionati di astronomia, si imbattono in un U.F.O. apparentemente diretto sulla Luna. Increduli ed entusiasti, i due si promettono a vicenda di diventare astronauti e scoprire cosa si nasconda sulla Luna e su Marte.
Houston, Texas, Anno 2025: Hibito Nanba sta per diventare il primo giapponese a mettere piede sulla Luna. E Mutta, che fine ha fatto?
Il maggiore dei due Nanba ha apparentemente messo da parte i sogni di gioventù e lavora come ingegnere progettista in una ditta di automobili; ma proprio mentre suo fratello riceve gli onori della cronaca, lui si fa licenziare per aver dato una testata al capo.
Eccolo quindi ritornare mestamente a casa dei genitori, a svolgere lavoretti saltuari e a veder calare giorno dopo giorno le porzioni dei pasti scodellati dalla mamma...almeno finché quest ultima, di comune accordo con Hibito, non prova a spedire il suo Curriculum all’Agenzia Spaziale Giapponese...
E’ così che Mutta si ritrova a percorrere con qualche anno di ritardo il tortuoso ed impegnativo percorso di selezione per diventare astronauta, riconciliandosi con se stesso e ritrovando la grinta e la competitività di un tempo.

CONSIDERAZIONI

Astronomia, sci-fi e quotidianità si fondono nel dare vita ad una serie fuori dagli schemi dell’ovvietà, il cui fulcro è dato dalle sfaccettature del personaggio di Mutta. Bruttino, fuori moda, impulsivo e fanfarone: il protagonista di Uchu Kyodai è tutto fuorché un eroe designato, ma sono proprio la sua credibilità e spontaneità a renderlo immediatamente caro al lettore. Mutta non è il più intelligente né il più carismatico dei candidati al ruolo di astronauta, ma attraverso le varie fasi di selezione riesce a tenersi a galla grazie ad una consapevolezza chiara e solida di ciò che è e di ciò che vorrebbe essere.
Attorno a lui si accavallano dei coprotagonisti ugualmente ambiziosi e preparati, che a loro volta rappresentano spaccati di vita e percorsi professionali ora cristallini ora complessi e commoventi. C’è chi ha una promessa da mantenere, chi vuole sfidare i propri limiti, chi vuole onorare la propria famiglia e chi teme di allontanarsene: tutti, nessuno escluso, combattono con correttezza ed entusiasmo la propria battaglia personale. In questa scalata al sogno di una vita dovrà trovare una collocazione anche il rapporto tra i due fratelli Nanba, inizialmente divisi dall’enorme differenza che hanno preso le loro vite ma poi stimolati dal desiderio di realizzare assieme ciò che si erano promessi da bambini.
Koyama descrive le tappe di questo cammino con una narrazione ed un tratto che si tengono prodigiosamente in equilibrio tra realismo e commedia e trascinano il lettore in una dimensione scientifica dove le emozioni e il loro controllo hanno un peso ed un valore, dove la fortuna cammina a braccetto con la bravura e dove anche un “Uomo senza qualità” come Mutta può scoprirsi grande semplicemente per aver avuto il coraggio di essere se stesso.
Vincitore del cinquantaseiesimo Shogakukan Manga Award e finalista ai Manga Taisho Awards del 2010 e del 2011, Uchu Kyodai è un grande titolo che merita di essere conosciuto e diffuso anche tra i lettori del nostro Paese, nonostante la diffidenza che l’etichetta ‘sci-fi’ riesce ad ispirare ad ampie fette di pubblico. Quella che avete di fronte non è una qualsiasi serie di fantascienza: è un racconto corale e sorprendente che parla di sogni difficili ma non impossibili, di determinazione, di fatica e lealtà. Un seinen maturo ma allo stesso tempo immediato, che con la sua chiarezza espositiva, il suo umorismo e la sua profondità vi porterà a sognare in grande tra le stelle.

Illustrazioni e tavole dal 1° volume






This page is part of Shoujo Manga Outline