LES MAITRES DE L'ORGE
a cura di Rhayader

 

Autore: Jean Van Hamme e Francis Vallès
Casa editrice edizione francese: Glénat

Les Maitres de l'orge è stato pubblicato per la prima volta in Italia dall'editoriale Eura in un elegante formato cartonato (8€ a volume) a partire dal 2000. L'intera serie prevede 7 volumi da 48 pagine cadauno. In Francia (dove la serie è stata pubblicata dalla Glénat) esiste un 8° volume (che chiude la saga) con diverse storie brevi che riguardano i protagonisti della serie. In Italia tali storie sono comparse solo su rivista (Skorpio). Tutta la serie (escluse storie brevi) è stata recentemente ristampata per la collana "I classici del fumetto di repubblica - serie oro" al prezzo popolare di 6.90€.

Jean Van Hamme è da tempo un pilastro del fumetto francofono, profondissimo conoscitore del mestiere di sceneggiatore e fucina instancabile di idee. La sua produzione tocca molteplici campi, come: fumetti, romanzi, sceneggiati televisivi e qualsiasi cosa abbia bisogno di un'intricata storia. Nel 1992, insieme a Francis Vallès, costruisce una magnifica saga incentrata su un particolarissimo tema: la birra.
Per i belgi la birra rappresenta quello che per gli italiani e i francesi simboleggia il vino: decenni di tradizione, studi e sperimentazione, nonché passione viva.

"Les Maitres de l'orge" narra le vicende di una famiglia di birrai belgi (gli Steenford), continuamente messa alla prova dalle intemperie del destino. La rivoluzionaria (per il fumetto in genere) struttura della storia ripercorre gli avvenimenti durante tutto l'arco di sette generazioni. Charles Steenford (1854), novizio intento a intraprendere la vita monacale, si impossessa delle conoscenze del convento sull'arte della birra per poi voltare le spalle a quest'ultimo e fondare una birreria, scontrandosi ben presto con i già esistenti produttori locali. La sua insolita metodologia di miscelazione delle materie prime contribuisce a creare una birra di successo, destinata a durare nel tempo.
Proprio il tempo è uno dei protagonisti indiscussi di questa storia. Silente e positivo nel suo incedere, mutante in qualsiasi aspetto e tangibile nella cittadina di Dorp (luogo dove gli Steenford attuano gran parte del loro operato) e nel susseguirsi dei suoi figuranti. Dopo Charles è la volta di Margrit (1886), Adrien (1917), Noel (1932), Julienne (1950), Jay (1973) e Frank (1997), tutti consapevoli del periodo storico (sempre ricordato a grandi linee a ogni inizio capitolo) in cui vivono e obbedienti a quest'ultimo, ma comunque irremovibili nell'intento di sconfiggere il tempo nell'unico modo possibile: preservare la stirpe.

Il tratto di Francis Vallès rientra a pieno titolo nello stile della “ligne claire" (linea chiara). Tavole dal grandissimo dettaglio, ma allo stesso tempo armoniose e precise, funzionali nel rendere il tutto pacificamente scorrevole (come il tempo appunto).




This page is part of Shoujo Manga Outline