Benvenuti nella sezione dello Shoujo Manga Outline dedicata a "Clematica Shoe Store" (Clematica Kutsuken) di Mayu Sakai.
A cura di Emy (grafica e html). Vi ricordiamo che prima di riprodurre immagini, testi o html presenti in questo sito e' necessario chiedere il permesso. E' inoltre vietato linkare direttamente le immagini su forum o altro.

 Info
Titolo: Clematica Kutsuken クレマチカ靴店
Autrice:
SAKAI Mayu 酒井まゆ
Cover Originale Cover Italiana 

:: Il manga in Giappone ::
Numero di volumi: 1 -completo
Casa editrice:
Shueisha
Rivista di serializzazione: Ribon Fantasy
Anno di pubblicazione: 2011

:: Il manga in Italia :: 
Casa editrice: Planet Manga
Distribuzione: fumetteria
Prezzo: 7.90 E
Pubblicato nel: Gennaio 2013.
Curiosità: Clematica Shoe Store è un volume unico che verrà pubblicato in una edizione di pregio con sovraccoperta perlata al prezzo di 7.90 euro per 194 pagine (b/ne col.) con formato 11.5 x 17.5 e che, per gentile concessione di Mayu Sakai e Shueisha conterrà due pagine a colori non incluse nell'edizione originale giapponese.


 Storia

numero noveIn qualche luogo su questa terra esiste un negozio dove è possibile acquistare scarpe magiche… che esaudiscono i desideri. Tutto sta nel sapere cosa chiedere e in quale posto il nostro cuore vuole veramente essere…

Numero nove è uno di quei robot che in questo mondo vengono chiamati "vuoti". Un giorno entra nel negozio e ordina un paio di scarpe che possano far cessare chi le indossa di sognare, poi ritorna nella casa in cui lavora. Lei si occupa dell'erede del casato, prossimo a compiere diciotto anni: si tratta di un ragazzo estremamente gentile e sensibile, non solo verso di lei ma verso tutti i robot. Un giorno egli le racconta di quando, bambino, aveva visto un robot dall'aspetto di una bambina, in una zona devastata dalla guerra: avrebbe voluto aiutarla ma il padre l'aveva trascinato via con forza. Il suo sogno è occuparsi delle macchine, antropomorfe e non, perché crede che esse abbiano un cuore e provino dei sentimenti come gli esseri umani. Numero nove è visibilmente legata al suo padroncino, ma arriva il giorno in cui il ragazzo deve lasciare la propria casa per cominciare a occuparsi degli affari del padre; in questo giorno numero nove apprende che il giovane dovrà sposarsi contro la sua volontà e non tornerà più. Proprio ora sono consegnate le scarpe ordinate; il ragazzo crede che numero nove le abbia ordinate per lui, perché abbandoni i suoi sogni, e la spintona: il sangue che le esce da un braccio fa capire che numero nove non è un robot. Ella avrà modo di spiegare al ragazzo che lei è proprio quella bambina da lui notata e che aveva finto di essere un robot per potergli stare vicino. Ma adesso è pronta a indossare quelle scarpe, per rinunciare a tutti i suoi sogni ed essere veramente un robot. Il suo padroncino però glielo impedisce: vuole che stia sempre con lui, e le chiede perciò il suo nome.

Il volume contiene altre tre storie autoconclusive.

 

 Considerazioni

Mayu Sakai ha già dimostrato di essere in grado di affrontare nelle sue storie un ampio spettro emotivo: vengono perciò messi a fuoco sentimenti positivi (soprattutto nella prima storia) ma anche negativi (nelle altre tre). Il leit-motiv, le scarpe magiche, è pretestuoso per narrare le vicende di più personaggi con una certa varietà. Lo stile di disegno segue la linea della rivista Ribon, e non presenta evoluzioni significative rispetto agli altri suoi lavori noti in Italia: qualcuno potrebbe trovare la zuccherosa interpretazione grafica stridente con i contenuti a volte cupi e pesanti, ma tale contrasto non è nuovo e risulta affatto spiacevole a chi scrive. Un volume offerto in un'edizione pregevole, forse meglio indicata per opere più significative dal punto di vista autoriale, ma che neanche si può definire una lucidatura di vuota conchiglia: il contenuto e gli strumenti per porgerlo al lettore in modo dignitoso sono presenti.

 

 Gallery

 

      

 

This page is part of Shoujo Manga Outline |  Online since 24/11/2012, last up 15/06/2013|  Disclaimers |  FAQ