Benvenuti nella sezione dello Shoujo Manga Outline dedicata a "Otomental - Il ragazzo ideale" di Mayumi Yokoyama.
A cura di Giorgia-bi (review) ed Emy (grafica e html). Vi ricordiamo che prima di riprodurre immagini, testi o html presenti in questo sito e' necessario chiedere il permesso. E' inoltre vietato linkare direttamente le immagini su forum o altro.

 Info
Titolo originale: Otomentaru オトメンタル
Titolo internazionale: Otomental
Autrice:
YOKOYAMA Mayumi 横山真由美
Cover Originale Cover Italiana 

:: Il manga in Giappone ::
Numero di volumi: 2 -concluso
Casa editrice: 
Shogakukan
Rivista di serializzazione: 
Betsucomi
Anno di pubblicazione: 2007

:: Il manga in Italia ::
Titolo: Otomental - Il ragazzo ideale
Numero di volumi: 2 - conclusa

Collana: Manga Dream
Casa editrice: Planet Manga
Distribuzione: libreria e fumetteria
Prezzo: 4.30 euro
Pubblicato a partire da: Marzo 2010.

 Storia

Al suo primo giorno di liceo la bella Otome sente di essere a un passo dalla svolta della vita: è arrivato finalmente il momento di trovare un fidanzato!
Dopo aver frequentato elementari e medie in mezzo ai rozzi vicini del suo paesino termale alla ragazza non sembra vero di essere approdata al prestigioso liceo Ranman, dove di sicuro incontrerà il ragazzo dei propri sogni: bello, bello e... ancora bello.
Otome è stata cresciuta dalla carismatica nonna con questa idea fissa, e ha già pianificato tutto: al colpo di fulmine seguirà un avvicinamento graduale, la scoperta di interessi comuni e infine l'emozionante dichiarazione. Di certo bellezza e carisma non le mancano, e il momento agognato potrebbe essere effettivamente vicino...non fosse per Tokio e la sua banda.
Otome non è infatti l'unica a essere approdata al Ranman dal paesello, ma a differenza della ragazza i suoi amici d'infanzia non hanno alcuna intenzione di cambiare vita: la loro aspirazione è infatti quella di sgominare la banda di teppisti della scuola e di regnare sovrani come boss indiscussi. Amanti della rissa e della confusione, gli amici di Otome sono in realtà dei bravi ragazzi, ma non fanno altro che metterla in imbarazzo continuando a trattarla come un maschiaccio della loro banda. Otome cerca in vari modi di sviare i quattro dai loro propositi (o perlomeno di evitare di esserne coinvolta), finché la sua attenzione non viene distratta da un incontro insperato: quello con il bellissimo Toyo, il ragazzo più corteggiato della scuola. Dal momento in cui lo vede la prima volta Otome è sicura di aver trovato ciò che cercava: inizia così delle serissime manovre di avvicinamento.
Ben presto però i suoi sogni d'amore si infrangeranno contro una dura realtà: Toyo infatti altri non è che il boss dei teppisti del Ranman! Quando le strade di Toyo e Tokio si incroceranno nel peggiore dei modi, Otome si troverà davanti a una scelta difficile: onorare l'amicizia o inseguire un amore impossibile?

Nel secondo e ultimo volume sono presenti due storie autoconclusive, due ulteriori commedie sentimentali ad ambientazione scolastica: "Il mio vicino è un ragazzo" e "L'accademia della libertà".

 

 Considerazioni
Protagoniste incontenibili e grintose, spassosi personaggi di contorno, humour a palate e una buona dose di sensualità: questi gli elementi che caratterizzano la produzione di Mayumi Yokoyama, autrice di "B-Girls Private High School" e di diversi one shot proposti al pubblico italiano da Flashbook.
"Otomental" è una miniserie in due volumi successiva ai titoli menzionati, anche se solo di qualche anno; di conseguenza tematiche e stile sono in buona sostanza invariati rispetto al passato. Coloro che hanno già avuto modo di apprezzare le produzioni della Yokoyama troveranno dunque pane per i propri denti: in questi capitoli l'autrice offre la propria personalissima rivisitazione del classico triangolo amoroso tra i banchi di scuola, aggiungendovi una buona dose della sua nota ironia e parecchio pepe.
Se infatti la protagonista Otome è mossa dal classico sogno della ragazza-da-shoujo (innamorarsi e fidanzarsi), il suo comportamento e le sue aspettative sono assai più spregiudicati della media, complice anche l'influenza della irresistibile nonna e dei suoi discutibili precetti per assicurarsi una felice vita sentimentale. Anche i due protagonisti maschili sono meno stereotipati della media: Toyo è sì il classico belloccio che irrompe sulla scena ex abrupto, ma ben presto mostra una natura infantile e viziata che lo rende a suo modo simpatico, mentre Tokio è l'amico di infanzia per eccellenza che per una volta non eserciterà il 'solito' ruolo di paladino del vero amore.
L'intera narrazione si avvale di quel tratto pulito e voluttuoso che già si era fatto apprezzare in "B-Girls Private High School", anche qui un po' trascurato sui fondali ma nel complesso assai gradevole.
Possiamo quindi promuovere questo "Otomentaru" a tutto tondo? Sì e no. Sì, perchè pur non essendo un capolavoro si tratta di un titolo divertente, scanzonato e ben orchestrato, in cui emergono gli aspetti migliori della produzione della Yokoyama. No, perché se cinque-sei anni fa potevamo guardare con piacevole stupore alle grintose protagoniste e alle frizzanti dinamiche dell'autrice, oggi quegli stessi elementi si possono trovare un po' dappertutto, persino su Ribon. Se quindi si può dire che questo titolo superi la media delle miniserie sentimentali/scolastiche approdate in Italia, non si può altresì affermare che la Yokoyama abbia superato se stessa.
 
 Gallery
 
    
This page is part of Shoujo Manga Outline |  Online since 13/02/2011 |  Disclaimers |  FAQ