questo bellissimo logo e' stato ottenuto 
rielaborando un meraviglioso adesivo di Gals uscito come furoku in un numero di Ribon di
quest'anno!


Mihona Fujii... Mihona Fujii... se avete letto Gokinjo Monogatari (Cortili del cuore della suprema Ai Yazawa... se qualcuno non lo avesse ancora preso lo faccia subito o lo puniro' in nome dell'intero sistema solare! ;-p) avete gia' sentito parlare di quest'autrice... ma probabilmente non ve lo ricordate ^_^
Lei era collega scoppiatissima che aveva supplicato la sensei Yazawa di portarla con se' in una delle "escursioni" negli studi televisivi della casa di produzione dell'anime di Goki... ed e' anche la mamma di uno degli shojo manga piu' assurdi e sfiziosi attualmente in pubblicazione su Ribon, ossia Gals, di cui andiamo ovviamente ora a parlare!

La serializzazione di questo titolo e' cominciata nel febbraio del 1999, ed esso aveva gia' acquisito una certa notorieta' quando, all'inizio di quest'anno, e' diventato una serie animata (sfiziosissima!) che e' stata in onda in Giappone per un intero anno per un totale di circa 50 episodi; ovviamente la scelta del titolo non e' stata casuale, visto che il manga combina uno stile di disegno scoppiatissimo (come l'autrice... guardate piu' in basso nella tabella del manga come si ritrae ^^;) con una storia divertente e una grossa "commercialita'", intesa come la possibilita' di produrre merchandising dalla serie (e nel caso di Gals i produttori non devono nemmeno stare la' a scervellarsi sugli oggetti da introdurre... ce ne sono cosi' tanti nel manga che... c'e' solo l'imbarazzo della scelta ^_^), che non a caso e' anche protagonista di molte furoku (ossia dei regalini allegati alla rivista... adesivi, notebook, ventagli e ogni genere di sfizioseria ^_^) e zenin (ossia i regali che Ribon regala ai fortunati che spediscono per tempo la cartolina allegata alla rivista) di Ribon!


L'autrice Autrice: Mihona Fujii
Numero di tankobon: 10, concluso
Casa editrice: Shueisha
Rivista su cui era serializzato: Ribon


La protagonista, Ran Ran Kotobuki, 16 anni, e' una ragazzina molto popolare a scuola, per via del suo look (veramente cool ^_^) e del suo carattere aperto e socievole.
L'unica cosa che desidera al mondo, e che ovviamente le manca... e' un MARE di soldi! ^^ Lei, infatti, e' una persona orgogliosa, che si impegna totalmente per cercare di seguire la moda indossando sempre vestiti e accessori all'ultimo grido, la cui principale aspirazione e' attirare l'attenzione della gente... una vera Ko Gal!
Ed ecco spiegato il titolo del manga, finalmente ^_^ "Gal" e' un termine inglese, in slang (una specie di dialetto per intenderci ^^) arcaico, che sottointende "girl", ossia ragazza (e anche "ko" significa la stessa cosa ^_^), l'espressione indica appunto quelle ragazze che vivono in funzione della moda, seguendola in tutti i suoi sviluppi, e il cui primo scopo nella vita e' divertirsi ^___^!
Ovviamente, la sua famiglia preferirebbe che i suoi interessi fossero indirizzati verso qualcosa di piu' "serio", e in particolare che la figlia seguisse le orme paterne (e materne e fraterne... quella della sua famiglia e' una fissa ^^) in polizia... ma Ran e' sorda da questo punto di vista, perche' la sua filosofia di vita e' divertirsi il piu' possibile! ^_^




I capitoli di "Gals" sono denominati "Street"... scopriamo assieme come comincia la storia attraverso il riassunto dei primi due capitoli...

Street 1 - Le Gals fanno girare il mondo!
Una ragazza arriva a scuola, vantandosi di avere la borsa piu' elegante del momento, che viene niente di meno che' dalla famosa Meisho Daichii High School, e di averla ricevuta dal secondo ragazzo piu' popolare dell'Istituto, un biondino di nome Yuuya Aso.
Poi aggiunge che vorrebbe quella del "numero 1", Rei Otohata, un brunetto dall'aria seria, di cui ha persino una foto!
I due tipi, infatti, sono risultati essere appunto ai primi due posti di una singolare classifica, stilata da un giornale per Ko-gals, e sono quindi diventati gli idoli delle ragazze alla moda di tutta la citta' ^_^
Una bella ragazza con una capigliatura mossa, bionda con una ciocca rossa, dal portamento elegante, Ran Kotobuki, commenta freddamente dicendo che lei odia quel tipo di uomo ^^
episodio di Gals di maggio 2001 - clicca per ingrandire! Poi, rendendosi conto che l'accessorio di cui parla la sua compagna e' necessario alla sua attivita' di ko-gal... Ran decide di volere fortemente una di quelle borse, e dopo la scuola cerca di procurarsela in modo molto poco ortodosso... appena vede dei ragazzi con l'uniforme dell'istituto Meisho, cerca di fregargli l'ambito oggetto ^^;
La sua sfortuna vuole che non solo la borsa dei desideri rimanga in mano al proprietario... ma che questi sia niente di meno che Rei ^^;
Il ragazzo, con aria seria, le chiede dei soldi per la borsa dei desideri, e alla risposta di Ran che dichiara di non averne, ribatte che, se proprio ci tiene, puo' pagare in natura (!______!) l'ambito oggetto...
Ran si incavola a morte, e gli risponde che non solo non tutte le Ko-Gals non sono disposte a vendere il proprio corpo per la loro "passione", ma che lei e' addirittura ancora vergine!
E finisce con lo scappare via con l'ambito trofeo ^^ episodio di Gals di maggio 2001 - clicca per ingrandire!
Yuuya, che era con Rei ed ha assistito alla scena, si dichiara da subito fan della ragazza ^_^
Piu' tardi, nella sua stanza, Ran ripensa a quello che ha fatto... ha agito di impulso, il suo orgoglio non le permette di rubare qualcosa anche se la desidera molto, ma non sa come uscire dalla situazione, tanto piu' che i genitori hanno fiutato il possibile furto e che, come al solito, il padre ne ha approfittato per farle la solita paternale sul suo futuro, sulla necessita' che intraprenda anche lei la carriera di famiglia... tutti discorsi che non la toccano minimamente, e a cui ha risposto alla solita maniera, ossia ribadendo un secco rifiuto ^^
In centro, nota Aya Hoshino, una ragazza della sua classe, nota per la sua tranquillita', ma sulla quale a scuola girano strane voci circa il fatto che si faccia mantenere da un uomo piu' grande... Ran, curiosa per natura, la avvicina e le chiede semplicemente se quello che si dice in giro sia la verita', promettendole man forte in caso di risposta negativa, cosa che lei si aspetta perche' le sembra strano che una persona a modo, dall'apparenza cosi' matura, possa fare una cosa simile... ma con suo grande stupore, Aya conferma la cosa, e si dice poco interessata al fatto che a scuola la cosa si sappia.
Il giorno dopo, la ragazza e' assente, e Ran decide di andare a cercarla, e la fortuna vuole che ben presto lei possa parlare con Miyu Yamazaki, un'altra sua compagna, che le riferisce di aver visto Aya, vestita in maniera veramente cool, in una stradina poco distante da li'. Ran cerca di raggiungerla tramite la bici del fratello (per fare prima nelle ricerche, aveva deciso di sfruttare il lavoro di famiglia a suo favore... mica scema ^_-), ma siccome questa e' rotta, deve "accontentarsi" dell'aiuto casuale di Rei (proprio il ragazzo che non le piace! ^^), che sopraggiunge a bordo di uno scooter, con l'inseparabile Yuuya (anche detto "numero 2" da Ran ^^) al fianco, e che viene anche lui sfruttato dal ciclone Ran per i suoi scopi ^^
episodio di Gals di maggio 2001 - clicca per ingrandire! Ran raggiunge Aya, e le chiede perche' si prostituisca, e la ragazza risponde tristemente che vorrebbe potersi divertire anche lei, vivere i suoi 14 anni, ma il padre non le permette di uscire dopo le 6.30, pretende che sia la prima a scuola e studi come una matta e ovviamente va su tutte le furie se i suoi voti calano anche di poco, non vuole che abbia un lavoro part time... una vita che lei non sopporta piu', e che rende il suo corpo solo un oggetto da poter sfruttare per avere almeno qualcuna delle cose che per ora puo' solo sognare.
Ran asserisce, a darle ragione... e poi le molla uno schiaffo, incavolatissima, dopo di che le dice che sono le cose a non sentire dolore, non le persone!
Nel frattempo sopraggiungono Yamato (il fratello di Ran) e Miyu, e quest'ultima esorta Aya a uscire con lei, Ran e i loro amici... divertirsi in gruppo e' molto meglio che avere un amante che ti mantiene, e gli amici possono anche aiutarla in caso di difficolta' se lei vuole!
Ran, risolta la questione, vuole approfittare della presenza di Rei e del numero 2 per rendere la borsa al primo, ma il ragazzo, stupendola non poco, gliela regala, commentando che se l'e' meritata mostrandogli qualcosa di interessante...
Yuuya e' ancora piu' colpito da Ran dopo questa scena, ma Rei trova che la ragazza sia una tipa da cui guardarsi ^^



Street 2 - Dedico tutta me stessa anche al lavoro
Siamo come spesso accade in questo manga a Shibuya (il quartiere cool di Tokyo), Rei e Yuuya sono in giro, col secondo che spera ardentemente di incontrare la sua idolatrata Ran... a qualcuno viene rubata la borsa.
Mentre stanno guardandosi in giro, nella speranza di intercettare il ladro, vedono sopraggiungere Ran che nel giro di un attimo cattura il colpevole: una ragazza della sua stessa eta'!
episodio di Gals di maggio 2001 - clicca per ingrandire! La tipa, pero', e' molto abile a sfruttare un attimo di indecisione di Ran... si libera subito della stretta della biondina e scappa via.
Yuuya e' felicissimo, perche' il suo desiderio di vedere la Ko-gal e' diventato realta', mentre Rei e' perplesso e cerca di capire cosa stia accadendo attorno a lui ^^
Ran risponde che quello e' il suo lavoro part time: ogni volta che riesce a fare una buona azione, tipo il tentativo a cui hanno assistito poc'anzi di acciuffare una ladra e restituire qualcosa di rubato) le viene assegnato un punto. Ogni 10 punti, suo padre le da' 500 yen (1 yen = 18 lire circa ^_^ e' piu' del costo di un volumetto originale ^^ ndMisa)
Il giorno dopo, a scuola, mentre Ran copia gli appunti di Hoshino, le sue compagne parlano, come sempre in maniera affascinata, di Rei... le chiedono di invitarlo al Goukon, con la scusa di dovergli rendere la borsa, ma lei ribatte che possono anche invitarlo da sole ^^
Ne segue una discussione animata sull'argomento, che viene interrotta da Ran che, attirata da una ragazza che passa nel corridoio, fuori della classe, si rende conto che non e' altri che la ladra del giorno precedente!
La ragazza pero' nega, e il suo fidanzato le da' man forte, e continuano a negare anche quando Ran mima la scena della cattura... nonostante questo, pero', la ragazza accusata sembra spaventata, ma Ran la lascia stare... per stavolta!
La coppia si allontana, e il ragazzo dice alla fidanzata che avrebbe dovuto metterlo al corrente del fatto che era stata sul punto di essere catturata, e la esorta a trovare un modo piu' sicuro e meno pericoloso per racimolare del denaro, o sara' peggio per lei... poi le dice che hanno qualcosa da fare per la serata, senza specificare, e lei accetta...
La sera, Ran e' in un ristorante con Rei, il numero 2 (^_^) e le sue compagne di classe fans di Rei. Ran e' eccitatissima, le manca solo un altro punto per arrivare al prossimo traguardo dei 500 yen, e Yuuya commenta dicendo che deve essere veramente cool avere un padre che fa il detective! ^___^
Ran risponde che e' una persona normalissima, e Rei ne approfitta per chiederle come mai si sia seduta con loro a mangiare a scrocco ^^ ma Yuuya replica subito dicendo che e' tutto ok e che offre lui (con grande felicita' di Ran ^__^)
episodio di Gals di maggio 2001 - clicca per ingrandire! Il momento idilliaco (di scrocco per Ran e di felicita' per Yuuya che puo' stare con la sua beniamina ^^;;;) viene interrotto da due poliziotti, che affermano che Ran deve seguirli in centrale perche' sospettata di ricatto a scopo di estorsione di denaro! Alla stazione di polizia, Ran chiede perche' avrebbe dovuto agire in quella maniera, e gli agenti rispondono che a quanto ne sanno lei ha ricattato la propria vittima tramite un cellulare, chiedendole ben 50000 yen (900.000 lire! ^^ ndMisa). Ran ribatte affermando che qualcuno deve aver usato il suo nome, visto che lei e' innocente, e in quel momento entra nella stanza il padre... che comincia a lamentarsi di quanto sia vergognoso, per un uomo di legge come lui, avere per figlia una criminale ^^
Sopraggiunge Yuuya, che afferma subito che Ran e' innocente, e in breve e' il caos... il ragazzo cerca di approfittare dell'occasione per spacciarsi per il fidanzato di Ran, e con grande disappunto del signor Kotobuki (che, capitelo, lo vede pure per la prima volta ^^; ed e' gia' abbastanza scosso per la presunta colpevolezza della figlia ^^) comincia a chiamarlo "padre", nel tentativo di far approvare la sua presunta relazione con la Ko-gal, Ran e' delusissima dal fatto che il padre non abbia preso le sue difese, e i poliziotti assistono impotenti alla scena ^^
episodio di Gals di maggio 2001 - clicca per ingrandire! Finalmente, Ran si riprende dallo shock, e dicendo che trovera' il vero climinale da sola per scagionarsi, va via.
Trova Rei fuori ad aspettarla... e' contenta che lui li abbia seguiti per accertarsi che lei stesse bene, ma il ragazzo ribatte freddo dicendo che vuole vedere come fara' a scagionarsi, ed aggiunge che ovunque lei vada, succede qualche guaio ^^ Ran e' scoraggiata, perche' pensava che Rei fosse dalla sua parte, afferma che il proprio principio e' di non usare soldi sporchi, e invita Rei a seguirla alla ricerca del vero colpevole!
Piu' tardi, Ran e' con Rei, Yuuya, Miyu e Hoshino, e quest'ultima nota che il messaggio del vero criminale potrebbe essere ancora nel telefono... infatti, poco dopo Yuuya lo trova, lo ascoltano e cercando di capire di chi sia la voce della persona che si spaccia per Ran... la ragazza ha gia' un'idea del vero colpevole. Decidono di rispondere al messaggio, e Yuuya, spacciandosi per colui che dovra' ricevere di persona il denaro, fa da esca per il vero colpevole.
Le ragazze si appostano dietro ad un albero, e quando la colpevole arriva, riconoscono subito in lei Yukie Mochida, la ragazza del giorno prima, che Ran aveva anche accusato a scuola!
In quel momento, Yuuya viene assalito dal boyfriend della ragazza, ma Ran e' pronta e, balzando fuori dal nascondiglio, chiede a Yukie se le motivazioni dei suoi crimini sono da ricercarsi nel suo fidanzato.
Yukie risponde affermativamente: lei lo ama... il suo ragazzo aggiunge che lei farebbe qualunque cosa per lui.
Ran reagisce facendolo andare a faccia a terra (^^ ben fatto ^^), urlando che ragazzi come lui, che fanno commettere crimini alle ragazze su cui fanno colpo, sono solo feccia!
episodio di Gals di maggio 2001 - clicca per ingrandire! Ran chiama suo fratello Yamato perche' finisca il lavoro, poi si gira verso Yukie, che e' disperata per aver perso Takeru (ovviamente questo e' il nome del disgraziato ^^), ma che desiderava fortemente che qualcuno le desse la forza di dire basta, e Ran le risponde che la supportera' e la aiutera' a diventare una persona migliore, che non ha bisogno dei soldi per stare con qualcuno.
Rei si congratula con Yuuya per la parte che l'amico ha avuto nella risoluzione del caso, e Ran si rende conto che ha ottenuto due piccioni con un fava: ha scagionato se stessa e, aiutando qualcuno a prendere il colpevole, e' arrivata ai punti necessari per gli agognati 500 yen! ^__________^
La gioia della Ko-gal e' grande... ma di breve durata... la moneta le scappa infatti di mano... e finisce in un tombino ^^;;;;;;;;;



Clicca su Ran-chan se vuoi accedere alla seconda pagina di questa recensione, che ti presentera' i personaggi della serie, il commento sulla stessa e sull'anime, qualche spoiler e una gallery di immagini...

clicca su di me,
su!





Le sinossi dei primi due capitoli di Gals, invece, sono state tradotte e rielaborate da quelle presenti in questo sito, in cui potrete trovare molte altre sinossi, sempre in inglese, di vari shojo!



Inoltre, qui potrete trovare la traduzione in inglese dell'episodio speciale apparso sul supplemento estivo di Ribon dell'estate 2000!




E per chi non parla granche' l'inglese, c'e' IL sito italiano dedicato a Gals creato da Aluccia e nato nell'ambito del suo collective Bikan.net, dove potete trovare anche il Gals Fans Club!

Torna indietro Scrivi a Misato-san


This page is online since 12/8/2001, last update 9/3/2003
This is a no profit web site. All the images in this site are used to review and to promote shoujo manga in Italy. All the images are of their respective artists and publishers, or other owners. Each review is copyright of respective author.
The comments reflect the personal opinions of the reviewers.
Don't reproduce any of the texts, images and graphics that appear on this site without my permission.